LOADING...


Il progetto si sviluppa attorno alla possibilità del cinema d’animazione, di farsi strumento di espressione identitaria e di appartenenza comunitaria, in ambito socio-educativo-sanitario. Intendiamo sviluppare e rendere stabili servizi a partire dalla produzione e valorizzazione del cortometraggio animato, non tanto come prodotto cinematografico commerciale ma come prodotto audiovisivo e linguaggio contemporaneo che innesca percorsi laboratoriali.
La tecnica principe del progetto è la stop motion anche detta passo uno, incentrata sulla manualità, dove l’artigianalità si incontra con la tecnologia, e sul forte legame con le arti visive.

6

LABORATORI

di cinema d’animazione
progetti pilota

6

REALTÀ

in ambito socio educativo sanitario per sperimentare e co-progettare

7

PROFESSIONISTI

altamente qualificati

1

EVENTO

finale



Cos'è la Stop Motion?

La stop motion è una particolare tecnica di ripresa cinematografica caratterizzata dalla possibilità di scattare fotogrammi singoli (statici) che messi in successione tra loro, restituiscono la magia del movimento dell’oggetto inquadrato. Si basa sul principio di persistenza retinica (l’occhio umano trattiene l’immagine per qualche frazione di secondo anche dopo che l’immagine stessa scompare dalla nostra visione reale). Il linguaggio del cinema d’animazione realizzato in stop motion è una forma d’arte antica che risale agli albori del mezzo cinematografico (precinema).

Questa tecnica trova oggi nuova vitalità grazie agli strumenti tecnologici che permettono un continuo passaggio fra nuovo e vecchio, dove l’impercettibilità del mezzo digitale (software e strumentazione) si mescola con la dimensione artigianale e materica (set cinematografico e personaggi). Di fatto la stop motion realizza il movimento di un manufatto tridimensionale nello spazio . Questo aspetto offre le migliori condizioni per dare avvio anche a processi collaborativi intergenerazionali e, attraverso un cortometraggio finale, dare forma ad una esperienza unica in cui aspetti tecnici ed emotivi si fondano.

Realizzare un corto animato in stop motion, significa muoversi all’interno di un linguaggio poetico, che riesce a proporre la magia di un mondo immaginario possibile, di immediata comprensione, che ben si presta a dare forma ad un’autonarrazione in cui un sentire individuale incontra e si armonizza con un sentire di gruppo. Occorrono svariate competenze artistico-creative: scrittura, pittura, scultura, falegnameria, fotografia e musica. Non tutte sono necessarie, le scelte vanno fatte in base al progetto artistico che renderanno unica l’opera.

Workshop

I segreti per il lancio del tuo business sul mercato

I segreti per il lancio del tuo business sul mercato

CON: Stefano Schiavo
DOVE: Foyer Auditorium Orfeo Tamburi, La Mole
QUANDO: 23 Novembre 2017

Lanciare un nuovo business richiede un approccio molto particolare. Le condizioni al contorno sono incerte e poco conosciute. Il tempo e i soldi sono limitati. Le probabilità di non raggiungere l'obiettivo sono molto elevate. Per fortuna esistono metodi e strumenti per limitare i rischi. Nel workshop, attraverso una simulazione che ci porterà nelle tipiche dinamiche di lancio di una nuova idea, capiremo fattori chiave, atteggiamenti mentali e una modalità operativa per affrontare il mercato in maniera snella.

 

ISCRIVITI AL WORKSHOP

Talk

Dove? Auditorium Orfeo Tamburi, La Mole
Una tavola rotonda con ospiti d'eccezione del panorama italiano legati al mondo del nuovo artigianato e della sua innovazione digitale. Esperienze, riflessioni e testimonianze di sinergie tra l’artigianato e il mondo della cultura, del turismo e dell’imprenditoria.
 
Drink
16:30
Registrazione
Moderatore

Paolo Isabettini _ Architetto, maker, collaboratore della Maker Faire e fondatore del portale Daje Marche

Saluto di Benvenuto

Paolo Marasca _ Assessore alla Cultura, alle Politiche Giovanili e al Turismo del Comune di Ancona

Saluto di Benvenuto

Gaia Segattini _ Designer, consulente e founder Weekendoit

Saluto di Benvenuto

Massimo Pigliapoco _ Co-founder di Tonidigrigio, Pepelab e docente ACCA Academy

Saper fare artigiano, l'innovazione tecnologica e l'importanza espositiva, l'esperienza di New Craft

Stefano Micelli _ Docente Università Cà Foscari di Venezia, autore del libro vincitore del Compasso d’Oro "Futuro Artigiano" e curatore della mostra "New Craft "alla Fabbrica del Vapore di Milano

Raccontare il Made in Italy. Un nuovo legame tra cultura e manifattura

Marco Bettiol _ Docente di Marketing Università di Padova, autore del libro "Raccontare il Made In Italy"

L’innovazione tecnologica non serve agli artigiani, se ...

Stefano Schiavo _ Fondatore e partner di Sharazad, autore del libro "#Maker: Cosa cercano le aziende dagli artigiani digitali"

Come una Banca può fare cultura d'impresa: Botteghe Digitali e Innovation and Craft Society

Eva Vazzoler _ Responsabile del progetto “Botteghe Digitali” per Banca Ifis

Non solo una bella storia, l’artigianato è una meravigliosa esperienza

Eleonora Odorizzi _ CEO Italian Stories

Q&A
18:30
Questions & Answers

STAFF

RobertoPaganelli

Presidente OTTOmani
Docente formatore
Esperto di didattica degli audiovisivi

BeatricePucci

Docente formatore
Animatrice

MatteoGiacchella

Docente di laboratori audiovisivi, videomaker e fotografo.

LucaPaccusse

Docente di laboratori audiovisivi, psicopedagogista

MartinaBrunetti

Copywriter & Training Manager
Tonidigrigio

SabrinaMaggiori

Direzione creativa e strategica
PEPE LAB

RominaGattaceca

Presidente PEPE LAB
Progettazione, strategia e segreteria organizzativa

Progetto di
Con il sostegno di
Con il supporto di

 

Partner di progetto

 

Dove & Quando

L’evento si svolgerà giovedì 23 novembre 2017

WORKSHOP
Dalle 14:30 alle 16:30
presso Foyer Auditorium Orfeo Tamburi
La Mole - Ancona

TALK
Dalle 16:30 alle 18:30
presso Auditorium Orfeo Tamburi
La Mole - Ancona